Come fare pacco reso amazon in 3 semplici mosse

come fare pacco reso amazon guida

Pacco reso Amazon: spiegazione su come farlo

Avete acquistato un articolo su amazon.it e non siete soddisfatti? La politica del reso di Amazon permette di effettuare la restituzione in modo facile e veloce.

È possibile esercitare il proprio diritto di reso inviando un pacco entro 30 giorni dalla data di ricezione se si è avuto un ripensamento, o se la merce acquistata risulta difettosa, danneggiata o non conforme al contratto di vendita.

Per restituire un pacco su Amazon è necessario collegarsi al “centro resi online” e seguire una semplice procedura cliccando su “restituisci articolo”. Una volta scelto l’articolo da restituire dalla lista degli ordini, selezionando l’opzione “crea etichetta”, e specificando motivo del reso, quantità della merce e metodo di spedizione, sarà possibile ottenere un’etichetta prepagata.

Questa andrà stampata e applicata sul pacco. Le spese di spedizione sono a carico dell’acquirente e verranno detratte dal rimborso ( 4,00 euro per le spedizioni tramite Poste Italiane o 5,75 per il corriere). L’etichetta conterrà tutti i dati dell’ordine e per ogni reso verrà verrà associata un’etichetta specifica. In caso di spedizioni all’estero non sarà possibile utilizzare etichette prepagate.

come fare pacco reso Amazon: guida passo passo

Effettuare un reso su Amazon risulta essere un tipo di operazione che risulta essere abbastanza semplice e che richiede un lasso di tempo molto breve.
Ovviamente però, tale tipologia di operazione deve essere svolta con molta attenzione in quanto, un piccolo errore, potrebbe compromettere la suddetta tipologia di operazione.
Ecco come svolgerla in maniera corretta.

Il login su Amazon ed il centro Resi

Come prima cosa, prima di effettuare il reso, risulta essere molto importante avere una motivazione valida per la quale effettuare il reso stesso.
Che si tratti di un articolo che non piace oppure difettoso o ancora perché si è deciso di cambiare idea poco importa: si tratta di motivazioni che vengono tutte accettate da parte del sito web di Amazon.
Per poter effettuare questa operazione, però, bisognerà seguire una piccola procedura preliminare.
Bisognerà infatti effettuare il login sulla piattaforma di Amazon, operazione che potrà essere svolta nel momento in cui ci si reca sul portale stesso.
L’accesso potrà essere effettuato semplicemente recandosi sulla voce Ciao Visitatore, che appunto permette di effettuare il login: premendo su questa scritta sarà possibile poter inserire i dati relativi alla registrazione, ovvero mail e password.
Una volta che si effettua questa prima operazione, per poter effettuare un reso risulterà essere necessario recarsi sulla schermata del centro Resi.
Essa potrà essere trovata direttamente nella scheda dei propri ordini: bisognerà cliccare sul proprio nome e successivamente sulla voce i Miei Ordini.
A questo punto, vicino ad ogni articolo, sarà presente la schermata relativa al centro resi, ovvero Restituisci o Sostituisci articolo.
Premendo su questa voce sarà possibile poter accedere alla suddetta schermata senza che vi possano essere delle problematiche.
In caso contrario, per poter accedere al centro resi di Amazon, basterà semplicemente recarsi su questa pagina, che permette appunto di poter effettuare il suddetto tipo di operazione.

Come inoltrare la domanda di Reso su Amazon

Per poter effettuare un reso, nella schermata del Centro Resi bisognerà premere sulla voce relativa alla propria situazione: sarà infatti possibile scegliere se effettuare la restituzione di un articolo che si è comprato per se stessi oppure un articolo che sarebbe dovuto esser stato regalato.

amazon-pacco-reso
In entrambi i casi, la procedura risulterà essere abbastanza simile, senza alcuna tipologia di differenza.
Dopo ave premuto su una delle due voci sarà molto importante procedere col passaggio successivo, ovvero selezionare il tipo di articolo che deve essere restituito su Amazon.
Questa fase risulta essere molto importante dato che, questa procedura, sarà in grado di offrire un tipo d’operazione che risulta essere abbastanza semplice.
Per poter trovare l’articolo sarà necessario selezionare il lasso di tempo durante il quale è stato effettuato l’ordine: coloro che non si ricordano il giorno preciso dell’ordine potranno selezionare un lasso di tempo ampio, come ad esempio sei mesi, un anno, due settimane oppure diversi altri.
Il menù a tendina permette di poter effettuare tale tipologia di operazione: basterà cliccare su di esso e selezionare il lasso di tempo ideale.
Grazie a queste selezione sarà possibile poter trovare i diversi articoli ordinati su Amazon.
Una volta che il prodotto viene identificato, basterà selezionarlo ed ovviamente bisognerà procedere con l’inserire l’informazione per la quale si vuole effettuare il reso stesso.
Sarà molto importante selezionare il tipo di informazione scegliendola dal menù a tendina che viene proposto da parte di Amazon.
Ci sono tantissime voci che variano dall’articolo difettoso al cambio di scelta: ognuna di esse permette di poter identificare il motivo per il quale il reso viene effettuato, cosa che garantisce ad Amazon di poter effettuare un tipo d’operazione logistica differente da caso a caso.
Una volta selezionato il motivo, il cliente sarà in grado di poter aggiungere una descrizione che permette di spiegare il perché si è deciso di effettuare il reso stesso.
In questo caso, con mille caratteri, sarà possibile poter riuscire a giustificare la propria scelta, senza che vi possano essere delle conseguenze che risultano essere negative.
Una volta che il reso viene inoltrato, si dovrà passare alla fase successiva, ovvero quella che risulta essere la restituzione del pacco stesso.

Il reso ad Amazon: la spedizione

Una volta che viene inoltrato il reso e la sua motivazione, Amazon invierà una particolare etichetta al cliente: questa permette di poter inviare il pacco senza che vi possano essere delle problematiche e dei costi che risultano essere aggiuntivi.
Bisogna mettere in risalto come, l’etichetta, deve essere stampata e dovrà essere incollata sulla scatola.
Per questo motivo risulta essere molto importante conservare con attenzione la scatola originale del prodotto e possibilmente anche quella relativa all’imballaggio di Amazon.

spedizione-reso-amazon
Una volta che l’etichetta viene stampata, essa dovrà essere ritagliata.
Il pacco deve essere coperto da della carta per le spedizioni, che potrà essere acquistata in cartoleria: il pacco dovrà essere avvolto nella carta ed il suo contenuto dovrà essere invisibile agli occhi dell’addetto postale.
L’etichetta dovrà essere incollata sul lato superiore del pacco, senza alcuna piega: il codice a barre deve essere ben visibile.
Il pacco deve anche essere sigillato: utilizzando il nastro adesivo, bisognerà sigillare gli angoli in maniera tale che, il pacco stesso, non possa essere aperto o possa subire dei danni.
Una volta che l’imballaggio viene preparato, sarà molto importante cercare di recarsi al centro postale entro quattordici giorni lavorativi dall’inoltro del reso stesso.
In questo modo sarà possibile poter riuscire a restituire il pacco per poter ottenere un reso oppure sarà possibile poter ottenere un rimborso.
Sarà possibile anche controllare lo stato del reso sulla schermata Centro Resi e nella voce Gestisci Resi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php